Taggati ‘smartphone’

Telefono occultato tra le parti intime: era destinato a detenuto del clan Gionta, denunciata la sorella dalla Polizia Penitenziaria

Telefono occultato tra le parti intime: era destinato a detenuto del clan Gionta, denunciata la sorella dalla Polizia Penitenziaria

Era destinato al fratello detenuto lo smartphone occultandolo tra le parti intime e rinvenuto dagli agenti della Polizia Penitenziaria nel carcere di Fuori a Salerno. Si tratta del boss Luigi Albergatore, 30 anni, elemento di spicco del clan Gionta, che negli ultimi mesi si è reso protagonista di una serie di episodi anche di violenza come quando nel mese di febbraio scorso litigando con un altro detenuto gli tagliò…

Più di trecento telefonini trovati nelle carceri nei primo trimestre 2019: sono i primi risultati del Manta Ray

Più di trecento telefonini trovati nelle carceri nei primo trimestre 2019: sono i primi risultati del Manta Ray

Sono 328 i telefoni cellulari sequestrati nel primo trimestre 2019 nelle carceri dalla Polizia Penitenziaria nel corso di perquisizioni e di altre attività di controllo.

Il record, con il ritrovamento di 61 apparecchi, è detenuto da Poggioreale che però ha anche il primato di essere l’istituto più grande e popolato d’Italia con 1635 posti per 2359 detenuti. All’apparenza il più virtuoso sembrerebbe Milano Opera con il sequestro di un solo…

Furti: arrestata “banda del selfe” nel centro della Capitale

Furti: arrestata “banda del selfe” nel centro della Capitale
Comando Provinciale di  – Roma, 29/11/2018 14:12

Individuavano la loro vittima, l’avvicinavano e, con la scusa di scattarsi un selfie, l’abbracciavano per mettersi in posa e durante lo scatto uno dei tre gli sfilava lo smartphone dalla tasca del giaccone. Questo è quanto hanno scoperto, la scorsa notte, i Carabinieri della Stazione Roma Piazza Farnese.

A finire in manette, con l’accusa di furto aggravato in concorso, sono…

Carabinieri, la pistola intelligente: se estratta da fondina arrivano rinforzi

Carabinieri, la pistola intelligente: se estratta da fondina arrivano rinforzi

MILANO – Uno smartphone collegato alla fondina del carabiniere di quartiere, in grado di inviare un segnale alla centrale operativa quando il militare estrae la pistola e rendere più veloce l’invio di rinforzi. Si chiama “i-Protect”, è il nuovo sistema ideato dalla Fabbrica d’Armi Beretta  presentato nella sala Colucci di Unione Confcommercio a Milano alla presenza del generale Pasquale Lavacca, dirigente generale responsabile dei Sistemi Informativi Automatizzati dell’ Arma…