Taggati ‘detenuti’

Il Processo d’innovazione delle traduzioni della Polizia Penitenziaria

Il Processo d’innovazione delle traduzioni della Polizia Penitenziaria

Al Ministro della Giustizia

On. Le Avv.to Alfonso BONAFEDE

ROMA

 

Al Presidente dell’Amministrazione Penitenziaria

Dott.re Francesco BASENTINI

ROMA

 

 

 

OGGETTO: Videoconferenze nei Carceri.

 

L’obbiettivo di abbattere i costi migliorando i servizi attraverso le videoconferenze nelle carceri sono ormai una realtà.

Grazie a questo nuovo servizio i processi diventano più rapidi assicurando anche la funzione di garantire meno rischi per il…

Trasferiti 8 detenuti dopo la rivolta di Campobasso. Iniziata per un colloquio telefonico negato

Trasferiti 8 detenuti dopo la rivolta di Campobasso. Iniziata per un colloquio telefonico negato

L’amministrazione penitenziaria ha confermato la notizia: gli 8 detenuti del penitenziario di Campobasso considerati i principali responsabili e fautori della rivolta con fiamme e finestre rotte sono stati trasferiti.

Ieri i trasferimenti. Un detenuto è stato trasferito fuori regione, gli altri 7 sono stati portati tra i carceri di Larino e Isernia. E intanto si ricostruisce l’accaduto, che non trova precedenti nella storia del carcere del capoluogo. Sono due le…

Taggato con:       

Rientrata la rivolta nel carcere di Campobasso: detenuti protestavano contro le restrizioni decise dalla Direttrice del penitenziario

Rientrata la rivolta nel carcere di Campobasso: detenuti protestavano contro le restrizioni decise dalla Direttrice del penitenziario

Dopo poche ore la rivolta dei detenuti di Campobasso è rientrata. A risolvere le tensioni è stato il colloquio che i carcerati insorti hanno avuto con la nuova direttrice. Non si conoscono ancora i contenuti dell’incontro.

Confermato il fatto che durante la protesta non ci sono stati feriti né atti di violenza. Solo un detenuto ha accusato un malore e un’ambulanza è già nella struttura per prelevarlo, il fatto però…

Rivolta nel carcere di Trento, sono saliti a 85 i detenuti denunciati al termine della chiusura delle indagini

Rivolta nel carcere di Trento, sono saliti a 85 i detenuti denunciati al termine della chiusura delle indagini

Sono 85 i nomi dei detenuti che si trovano nelle prime pagine dell’avviso di conclusione delle indagini partite dopo la rivolta nel carcere di Trento del 22 dicembre scorso.

Accusati dalla procura di violenza e minaccia a pubblico ufficiale e di incendio con conseguente danneggiamento.

Ora la palla passa ai rispettivi difensori che hanno il tempo per rispondere alle accuse e per chiarire la posizione di ogni singolo assistito. Sì perché…

Tentativo di rivolta nel carcere di Cuneo: intervenuti anche gli agenti del GOM

Tentativo di rivolta nel carcere di Cuneo: intervenuti anche gli agenti del GOM

20/01/2019 

Una violenta protesta si è registrata nella tardissima serata di ieri nelle celle della terza e quarta sezione del carcere Cerialdo di Cuneo. La protesta trae origine dal fatto che un detenuto ha tentato il suicidio nel reparto isolamento, ma è stato salvato in tempo solo grazie al tempestivo intervento dall’agente di servizio, successivamente, un altro detenuto ha però diffuso la voce che l’altro ristretto era deceduto è questo…

Taggato con:                 

Il Lavoro penitenziario, disciplina giuridica e caratteri

Il Lavoro penitenziario, disciplina giuridica e caratteri

Concas Alessandra ,Autore.

Il lavoro penitenziario aveva suscitato nei primi anni Settanta l’interesse di alcuni giuslavoristi, che ravvisarono nella disciplina, vigente in quel periodo, i segni persistenti di rapporti giuridici desueti e di modelli che facevano parte di un’epoca remota. Il materiale normativo con il quale gli autori si dovevano confrontare era ancora costituito dal R.D. 18 giugno 1931 n. 787, che considerava il condannato come privo di qualsiasi capacità di…

Taggato con:       

Giustizia: siglato Protocollo d’Intesa tra il Ministero della Giustizia, l’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani e il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria

Giustizia: siglato Protocollo d’Intesa tra il Ministero della Giustizia, l’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani e il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria

Avviare un Programma sperimentale di attività promosse dai Comuni, in favore delle comunità locali, con la possibilità di coinvolgere detenuti che abbiano i requisiti di legge per svolgere lavoro esterno al carcere. È questa la finalità dell’Accordo intercorso tra l’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani (ANCI), il Ministero della Giustizia e il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria, siglato presso la Sala della Presidenza dell’ANCI nella giornata di ieri. Obiettivo dell’accordo è quello di…