Taggati ‘41bis’

Mancata proroga 41-bis del 1993 da parte del Ministro della Giustizia Conso: Corte d’Assise d’appello ripercorre sentenza sulla trattativa Stato-mafia

Mancata proroga 41-bis del 1993 da parte del Ministro della Giustizia Conso: Corte d’Assise d’appello ripercorre sentenza sulla trattativa Stato-mafia

Prosegue la relazione della Corte d’assise d’appello sulla sentenza di primo grado riguardante la trattativa Stato-mafia pubbliccato da antimafiaduemila.com

“Faccio presente e preciso che quando faccio riferimento alla Corte intendo alludere alla Corte d’assise di primo grado non a questa Corte. E lo stesso vale per valutazioni e conclusioni”. Con queste parole il Presidente della Corte d’assise d’appello, Angelo Pellino ha aperto l’udienza di lunedì al processo…

Cassazione conferma il 4bis per Ferdinando Cesarano: camorrista che sfidò Cutolo ed evase dal Tribunale di Salerno

Cassazione conferma il 4bis per Ferdinando Cesarano: camorrista che sfidò Cutolo ed evase dal Tribunale di Salerno

All’anagrafe è Ferdinando Cesarano, nato a Castellammare di Stabia il 26 agosto del 1954. Per gli amici degli amici è Nanduccio di Ponte Persica, altrimenti detto ’o pagliaiuolo.

Ha due lauree, una in Sociologia (2007), l’altra in Giurisprudenza (2015), entrambe conseguite in carcere Recluso dal 10 giugno del 2000, è attualmente detenuto nel penitenziario di massima sicurezza di Parma (lo stesso in cui si trova il padrino della Nco, Raffaele Cutolo),…

Cassazione conferma il 41bis a Pasquale Pititto: rilevantissima pericolosità sociale, rimane in carcere anche se malato

Cassazione conferma il 41bis a Pasquale Pititto: rilevantissima pericolosità sociale, rimane in carcere anche se malato

Detenuto nella Casa di reclusione di Parma, in espiazione della pena dell’ergastolo per concorso in omicidio aggravato, detenzione illegale di armi, ricettazione aggravata dalle finalità mafiose, Pasquale Pititto aveva chiesto il differimento della pena per motivi di salute. Istanza che gli era stata respinta il 30 marzo dello scorso anno dal Tribunale di Sorveglianza di Bologna in quanto assenti i presupposti di legge al fine del differimento obbligatorio della…