Morire per mano di due delinquenti e per colpa di norme troppo garantiste

Due colleghi, giovanissimi, oggi a Trieste hanno perso la vita, due nostri fratelli che hanno deciso di difendere i diritti dei cittadini per garantire loro la democrazia e di vivere in un paese civile, due servitori dello Stato Due Poliziotti due Angeli del nostro paese.
Siamo stanchi!! stufi!! ora basta!! sempre a puntare il dito contro di noi, c’è una compagine politica che ci odia!!! che non riesce a comprendere che solo grazie a Noi, solo grazie al nostro sacrificio, i cittadini italiani possono permettersi di vivere in uno Stato civile.
“Grazie al troppo garantismo nei confronti di questi delinquenti di questi attentatori”, che ci ammazzano togliendoci il diritto alla vita, oggi siamo costretti a lavorare con la paura di sbagliare, quando siamo chiamati a intervenire per difendere un attacco allo Stato.
Dobbiamo essere messi nelle condizioni di poter lavorare e intervenire nella massima sicurezza senza dover prima pensare al reato di tortura o all’impossibilità di estrarre la pistola con il solo fine di scongiurare eventi ai quali non c’è rimedio.
Quello che ci fa più rabbia è l’assoluta indifferenza da parte di alcuni politici che pur di metterci in difficoltà si inventano la qualunque, senza pensare che ogni ostacolo che viene posto a noi è un diritto di tutela alla sicurezza e alla civiltà che viene meno ai cittadini.
Ridateci l’orgoglio di sentirci tutori della sicurezza!!!, di essere coloro che tutelano la nostra patria è, che difendono il nostro tricolore, con la consapevolezza di rischiare la vita essendo però messi nelle condizioni di poterci difendere da chiunque violi una norma penale, cioè un diritto di ogni singolo cittadino italiano.                                                                               
 
 

Scrivi un tuo commento