Sondaggio: la Lega in flessione, si rafforza Fratelli d’Italia che raggiunge l’8,3% mercoledì 18 settembre 13:31 – di Redazione

Lega giù Fratelli d’Italia su, ma centrodestra soccombente di fronte ad una coalizione che mettesse insieme tutta l’area oggi al governo, e quindi M5SPdLeu, e il neonato partito di Renzi, Italia Viva. È quanto certifica il sondaggio realizzato da Ixè per Carta Bianca, la trasmissione di RaiTre condotta da Bianca Berlinguer e pubblicati da Affaritaliani.it. Scendendo nel dettaglio, la Lega rimane ancora il primo partito italiano più votato ma, per la prima volta dopo molti mesi, cala sotto la soglia del 30 per cento fermandosi al 29.

Il sondaggio stima il partito della Meloni all’8,3%

Continua invece a rafforzarsi il partito guidato da Giorgia Meloni, dato all’8,3 per cento e così il centrodestra nel suo complesso, stimato al 45.6 per cento. Quanto alle intenzioni di voto degli italiani verso i partiti della sinistra, il sondaggio Ixè accredita uno zoccolo duro la sigla di Renzi nata dalla scissione del Pd. Secondo l’osservatorio politico che ha effettuato la rilevazione demografica, infatti, nel giorno dell’annuncio del divorzio dal partito di Zingaretti Italia Viva gode di un bacino di partenza del 3,8 per cento, in larga prevalenza costituito da elettori del Pd.

Italia Viva di Renzi toglie voti solo al Pd

Quanto agli effetti della scissione sul governo, un terzo degli italiani è convinto che la scissione indebolirà il Conte bis mentre il 45 per cento ritiene che non avrà alcun effetto. Le intenzioni di voto, sempre secondo il sondaggio  Ixè, vedono quindi un arretramento del Pd, al 21,6 per cento. Stabile il Movimento 5 Stelle che perderebbe solo uno 0.1 per cento (21.9 per cento). Il centrosinistra unito con l’appoggio del M5S, totalizzerebbe 49.1 per cento mentre la coalizione di centrodestra ferma al 45.6.   https://www.secoloditalia.it

Scrivi un tuo commento