LA POLIZIA DI STATO HA RINTRACCIATO E TRATTO IN ARRESTO IL RESPONSABILE DI UNA TENTATA RAPINA AD UN DISTRIBUTORE DI CARBURANTI

LA POLIZIA DI STATO HA RINTRACCIATO E TRATTO IN ARRESTO IL RESPONSABILE DI UNA TENTATA RAPINA AD UN DISTRIBUTORE DI CARBURANTI

La Polizia di Stato ha tratto in arresto Ferraino Salvatore, 39enne palermitano residente a Monreale, ritenuto responsabile dei reati di tentata rapina aggravata, porto di armi od oggetti atti ad offendere e detenzione di armi clandestine. Alle prime luci dell’alba di ieri, intorno alle ore 5.00, poliziotti appartenenti all’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico e al Commissariato di P.S. “Porta Nuova” si sono recati in viale della Regione Siciliana dove era stata segnalata una rapina presso un distributore di carburanti. Gli agenti sul luogo della segnalazione hanno appreso dall’addetto al carburante che pochi istanti prima era giunto un uomo, di cui forniva una dettagliata descrizione il quale, con il pretesto di dover fare carburante, gli si era avvicinato e minacciandolo con una pistola, gli aveva intimato di consegnare l’incasso; la vittima, reagendo alla minaccia e nel tentativo di disarmare il rapinatore, l’aveva afferrato per un braccio, riuscendo così dopo una breve colluttazione a metterlo in fuga, impedendogli di portare a compimento il suo proposito criminale. Poco dopo il sospettato è stato avvistato e bloccato dagli agenti mentre percorreva a piedi la Strada Statale 186, non distante dalla circonvallazione di Monreale; addosso aveva ancora gli indumenti usati per perpetrare la rapina, immortalati dai sistemi di videosorveglianza dell’esercizio, e nella tasca del giubbotto nascondeva l’arma con cui aveva minacciato la vittima, una pistola a tamburo Harrington & Richardson Arms, priva di cartucce che, sottoposta alle verifiche del caso, è risultata clandestina, poiché priva di qualsiasi tipo di punzonatura o altri segni di riconoscimento. Ferraino Salvatore è stato pertanto tratto in arresto per i reati di tentata rapina aggravata, porto di armi od oggetti atti ad offendere e detenzione di armi clandestine.

questure.poliziadistato.it

Scrivi un tuo commento