Operazione antidroga, scoperta “officina” della droga a Reggio Emilia

La droga era stipata ovunque: nei controsoffitti, nelle autovetture in riparazione e nei cassetti dell’officina meccanica a Reggio Emilia di proprietà di un cittadino maghrebino, da anni residente regolarmente in Italia.

Gli uomini della Squadra mobile della Questura hanno scoperto e sequestrato oltre due quintali di stupefacente: 221 chili di hashish, 4 di cocaina ed 1 chilo di marijuana.

Insieme al titolare dell’attività, gli agenti hanno arrestato anche i due dipendenti, tutti sono accusati di detenzione di droga ai fini di spaccio.

Oltre alla droga sono stati trovati anche pacchetti con grosse somme di denaro contante.

poliziadistato.it

Scrivi un tuo commento