Pescara: anni di raggiri ad anziana, arrestato truffatore

Aveva conquistato la fiducia di un’anziana signora di Pescara e ogni volta che entrava a casa sua gli portava via preziosi e denaro. Ora l’uomo, che si era spacciato per tecnico inviato dall’amministratore del condominio, è finito agli arresti.

Le indagini della Squadra mobile, iniziate dopo la segnalazione dei familiari della signora di 95 anni che riscontravano da un po’ di tempo ammanchi di denaro, hanno permesso di scoprire un raggiro messo in atto senza scrupoli.

Dalla visione dei filmati del sistema di videosorveglianza installato nell’abitazione della vittima, i poliziotti hanno avuto modo di documentare il modo in cui il malfattore si appropriava dei beni dell’anziana.

Agli inizi di febbraio un’operatrice socio assistenziale che saltuariamente andava dalla signora, aveva sorpreso il truffatore mentre si stava facendo consegnare 1.500 euro, il quale dapprima si giustificava asserendo di aver fatto dei lavori al boiler dell’acqua calda, per darsi poi alla fuga senza prendere i soldi che l’anziana, su sollecitazione dell’uomo, aveva appena prelevato in banca.

La conoscenza di quel fatto permetteva alla Polizia scientifica di intervenire e rilevare, sul boiler, l’impronta digitale dell’uomo risalendo così al malfattore, un 55enne originario della provincia di Teramo ma residente a Pescara, con numerosi precedenti per reati contro il patrimonio.

www.poliziadistato.it

Scrivi un tuo commento