Concorso Ispettori Polizia Penitenziaria

Al Sottosegretario della Giustizia
On.Le Avv.to Jacopo MORRONE
ROMA
Pregiatissimo Sottosegretario alla Giustizia,
Il Club UDS, la Vuole ringraziare per il Suo interessamento circa la questione legata al concorso degli Ispettori del Copro della Polizia Penitenziaria. La lungaggine non giustificata non può penalizzare oggi tutti coloro che risultano vincitori del concorso. A volte bisogna prendere atto e Lei lo sta facendo, che anche le Amministrazioni possono fare degli sbagli, forse involontari legati a fattori esterni e di volontà politica,  ma che non possono ricadere solo su chi ha saputo aspettare e che se messo in gioco dopo 10 lunghi anni.
 La possibilità di rientrare nella sede di servizio, o addirittura essere messi nelle condizioni di optare per altre sedi che ad oggi sono carenti della figura dell’Ispettore, deve essere un punto di partenza per trovare delle soluzioni che possano soddisfare entrambe le parti.
Il lavoro che sta portando avanti e di grande attenzione per tutti i neo nuovi Ispettori, che sicuramente apprezzano e ringraziano per la Sua serietà, umiltà, e onesta intellettuale, con la quale sta cercando di trattare la questione.
Sicuri di un lavoro proficuo per tutti, Le si inviano Cordiali Saluti. 
 
 
 

Scrivi un tuo commento