Rapina dopo il veglione di capodanno, arrestato 18enne straniero

Comando Provinciale di Roma – Roma, 01/01/2019 12:07
In occasione dei festeggiamenti del capodanno, i Carabinieri della Compagnia Roma Centro hanno messo in atto un servizio finalizzato alla prevenzione e al contrasto dei reati predatori, talvolta anche violenti, nei confronti dei numerosi avventori che frequentano le discoteche nella zona di Testaccio.
Durante il servizio, i Carabinieri della Stazione Roma Aventino, hanno arrestato una persona, per il reato di rapina in concorso. 
Nello specifico, i militari, sono intervenuti, in via di Monte Testaccio, poco distante dall’uscita di un noto locale, subito dopo aver notato un gruppo di ragazzi, mentre accerchiava e prendeva spintoni, un avventore che si apprestava ad andare verso la sua auto.
Arrivati sul posto, i Carabinieri sono riusciti a bloccare solo un malfattore, si tratta di un cittadino libico di 18anni, senza fissa dimora, bloccato mentre afferrava per il collo la vittima, uno studente 20enne, e si impossessava del suo portafoglio, con all’interno denaro contante, e lo passava ad uno dei suoi tre complici, riusciti a dileguarsi.
L’arrestato è stato accompagnato in caserma, dove sarà trattenuto in attesa del rito direttissimo. Le indagini dei Carabinieri proseguono al fine di rintracciare gli altri componenti della banda.
www.carabinieri.it

Scrivi un tuo commento