Ancora un Suicidio e il Governo latita

Solo Ieri sera scrivevo di un suicidio di uno di NOI, oggi ahimè è avvenuto di nuovo, un nostro collega, rappresentante dello STATO, se tolto la vita, assurdo con quanto menefreghismo la politica delle propagande si giri dall’altra parte fregandosene di un vero e proprio allarme. Vi rivolgo l’ennesima preghiera, costituiamo un tavolo tecnico con apposita commissione che si occupi di analizzare le motivazioni e trovare una soluzione. E da tempo ormai che vi invio note su come fare, non vi preoccupate non voglio i meriti voglio solo che interveniate affinché i nostri Uomini e Donne siano seguiti e tutelati, cosi come noi tuteliamo le leggi dello STATO.

Sezione Operativa Navale di Marina di Carrara: suicidio di militare del Corpo, libero dal servizio. Il Comandante della Stazione Navale di Livorno, ha comunicato il decesso, avvenuto nella tarda mattinata odierna, del M.A. m. G.G. coniugato con 2 figli, in forza alla Sezione Operativa Navale di Marina di Carrara. Nello specifico, il militare, libero dal servizio, si sarebbe tolto la vita con la propria arma di ordinanza, presso la Caserma sede della Sezione Operativa Navale di Marina di Carrara. E’ stato riferito riferito, altresì, che è stato attivato il servizio di assistenza psicologica per fornire supporto ai familiari.

Continuerò a scrivere finché uno di Voi, che oggi può, non trovi un po’ di animo e coraggio per iniziare seriamente ad occuparsene. Chiedo a tutti i cittadini di Aiutarci per sensibilizzare il governo ad occuparsene.

Scrivi un tuo commento