A Siena la cocaina è un affare di “famiglia”

Tre persone finite in manette e due denunciati nell’operazione “Family” dalla Squadra mobile di Siena che ha smascherato l’attività criminale di un’intera famiglia specializzata nello spaccio di stupefacenti.

Il traffico, soprattutto di cocaina, avveniva tra Siena e la Campania e garantiva un giro d’affari pari a circa 20 mila euro al mese alla “famiglia”, a cui facevano capo circa 27 persone.

Intercettazioni telefoniche e telecamere fisse hanno permesso di dar seguito all’indagine partita nel 2017 svelando anche il collegamento del capo famiglia con organizzazioni mafiose della Campania.

I gruppi criminali campani, nel corso degli anni, hanno sempre garantito un continuo e considerevole rifornimento di cocaina, fatta arrivare, anche in quantitativi consistenti, dalla Colombia e immessa costantemente nella piazza senese, fornendo alla “famiglia” collaborazione anche per la custodia, il trasporto e la cessione di parte della droga.

www.poliziadistato.it

Scrivi un tuo commento