Si guadagnano da vivere coltivando marijuana. Arrestati due cugini

Comando Provinciale di Bologna – Ozzano dell’Emilia (BO), 16/07/2018 18:20

I Carabinieri della Compagnia di San Lazzaro di Savena hanno arrestato due italiani, un ventunenne e un ventitreenne, domiciliati a Ozzano Emilia, per produzione e detenzione illecita ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. E’ successo durante una perquisizione domiciliare che i Carabinieri hanno eseguito in un appartamento di Ozzano Emilia, dopo che alcuni cittadini del luogo avevano segnalato all’Arma la presenza di persone sospette aggirarsi nei pressi dell’abitazione dei due soggetti. All’interno dell’alloggio, i Carabinieri hanno trovato quindici piante di marijuana e una serra in tessuto foderato con materiale riflettente, completa dell’attrezzatura per l’illuminazione, il riscaldamento e la ventilazione della sostanza stupefacente che si presentava in ottime condizioni di salute, grazie anche all’uso di alcuni fertilizzanti utilizzati durante la coltivazione e rinvenuti sul posto. Inoltre, i militari hanno trovato un centinaio di grammi di marijuana, una cinquantina di grammi di hashish e una bilancina di precisione, a conferma che la droga era prodotta e venduta a terzi. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, i due soggetti sono stati sottoposti all’obbligo di dimora con il divieto di uscire in orario notturno. 

www.carabinieri.it

Carabinieri

Scrivi un tuo commento