Caltanissetta: arrestati 10 affiliati di “Cosa Nostra”

Agevolavano l´associazione mafiosa del Rinzivillo operante a Gela e sul resto del territorio siciliano e per questo motivo i poliziotti della Squadra mobile di Caltanissetta insieme a quelli del commissariato di Gela, hanno arrestato stamattina dieci persone responsabili, a vario titolo, di associazione per delinquere alla detenzione, traffico e spaccio di stupefacenti ed all´alterazione, vendita e cessione di armi comuni da sparo.

L´indagine ha permesso di riscontrare che tutti gli indagati si erano associati agli esponenti mafiosi e che due degli arrestati, secondo quanto è emerso dalle precedenti operazioni di Polizia denominate “Malleus” e “Fabula”, già risultavano rilevanti esponenti di “Cosa Nostra”.

Le indagini, non solo hanno offerto un ulteriore riscontro agli investigatori in merito a tali risultanze, ma hanno, anche, permesso di identificare altre persone che collaboravano nello svolgimento dell´attività criminale

Inoltre, l´attività tecnica ha consentito di rilevare il particolare attivismo di uno degli arrestati e dei suoi figli nella gestione di un vero e proprio laboratorio utilizzato per la trasformazione di armi inoffensive, come quelle giocattolo o a salve, in vere e proprie armi da sparo che destinavano alla vendita.

Olivia Petillo

https://www.poliziadistato.it

Scrivi un tuo commento