Ragusa: droga nell’intercapedine del camion, arrestati

Avevano nascosto 330 chili di marijuana all’interno di un camion in un’intercapedine profonda quasi un metro creata appositamente. Due uomini sono stati arrestati dalla Squadra mobile di Ragusa dopo essere stati fermati, la scorsa notte, dagli agenti di una volante durante un controllo di routine.

Il nervosismo mostrato dai due, le irregolarità sui documenti del trasporto della merce e le contraddizioni evidenti tra le dichiarazioni di uno e dell’altro, hanno insospettito gli agenti che hanno preferito approfondire la faccenda tanto da far intervenire anche gli uomini della locale Squadra mobile.

Scaricato il camion dalle cassette in plastica vuote presenti nel vano di carico, gli investigatori della Mobile hanno notato una schiuma per lavori edili su un pannello in legno.

L’ispezione accurata del veicolo ha permesso di scoprire l’intercapedine e il consistente quantitativo di droga: decine e decine di pacchi di marijuana di varie dimensioni confezionati con cellophane.

Nel corso della perquisizione domiciliare di uno dei due, è stato trovato anche un fucile rubato pochi mesi fa e diverse munizioni di più calibri.

La droga avrebbe fruttato sul mercato al dettaglio più di circa 3milioni di euro e il sequestro avvenuto a Ragusa è il più grande mai effettuato in quella provincia.

https://www.poliziadistato.i

Scrivi un tuo commento