Palermo: maxi sequestro di droga e 3 arresti

Ieri sera, la giusta intuizione degli agenti della Squadra mobile di Palermo ha condotto i poliziotti a fermare un autocarro e a sequestrare una tonnellata e mezza di droga.

Il veicolo è stato fermato mentre entrava all’interno di un’area di una grande azienda di manufatti di Carini, in provincia di Palermo e nel cassone, nascosti sotto un lenzuolo, gli agenti hanno scoperto 10 chili di cocaina, in panetti da un chilo l’uno.

Il veicolo era guidato da un campano e lo seguiva l’auto dei titolari dell’azienda, due fratelli della zona che, sul momento, hanno cercato di dissociarsi dall’uomo, affermando di intrattenere con lui solo rapporti di lavoro.

Gli agenti non hanno creduto alla versione dei due e hanno controllato anche l’interno dell’azienda, trovando in una piccola costruzione all’interno del magazzino 49 confezioni da 30 chili ciascuna di hashish.

I tre uomini sono stati arrestati e secondo una stima, la cocaina, una volta immessa sul mercato per la vendita al dettaglio, avrebbe potuto fruttare anche fino a 1 milione e mezzo di euro mentre l’hashish oltre 8 milioni di euro.

Sono in corso altre indagini per individuare i canali di approvvigionamento e le piazze di spaccio.

http://www.poliziadistato.it

Scrivi un tuo commento