Catania: sequestrati 41 milioni di euro alla Cosca Cappello

La Polizia di Stato ha eseguito nella provincia di Catania il sequestro preventivo ai fini della confisca di numerosi beni mobili, immobili ed imprese nell´ambito della grande distribuzione alimentare per un valore stimato di circa 41 milioni di euro.

Nello specifico si tratta di 13 supermercati (a marchio G.M.) dislocati a Catania e in provincia, un distributore di carburanti, terreni edificabili, ville, automobili e conti correnti e rapporti bancari, questi ultimi per un valore di 250 mila euro.

Si tratta di beni acquisiti illecitamente da Michele Guglielmino, già condannato per traffico di stupefacenti e vicino al clan mafioso “Cappello”; il pregiudicato si è distinto soprattutto nella capacità di inserirsi nel mercato della grande distribuzione di generi alimentari, reimpiegando il denaro derivante da attività illecite.

Il provvedimento è il frutto di un’articolata attività investigativa sviluppata da un gruppo di lavoro composto da personale della Divisione polizia anticrimine e della Squadra mobile di Catania, con il coordinamento del Servizio centrale anticrimine.

A carico di Guglielmino è stata anche richiesta l´applicazione della misura di prevenzione personale della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza.

http://www.poliziadistato.it

Scrivi un tuo commento