Alemanno: ‘La strada è ancora lunga, ma la direzione è quella giusta’

‘Rappresentiamo una realtà vera e crescente che può dare forza al Polo Sovranista e a tutto il centrodestra’

Il segretario nazionale del Movimento Nazionale per la Sovranità ringrazia i 10mila partecipanti del corteo ‘Contro questa Europa’. E a Fratelli d’Italia…

L’entusiasmo del corteo “Contro questa Europa”, che ha sfilato ieri a Roma, ha contagiato anche i social network, dove continuano a rimbalzare centinaia di video e immagini pubblicati dai 10mila partecipanti. 

E qualche minuto fa il segretario del Movimento Nazionale per la Sovranità, Gianni Alemanno, ha voluto ringraziare i militanti delle sigle che hanno aderito al corteo, ma anche le associazioni di categoria e la gente comune. 
“La manifestazione di ieri “Contro questa Europa” è stata un grande successo di popolo (basta vedere le foto) e di messaggio politico, perché abbiamo dato voce ad una protesta dura ma pacifica contro un Sistema, quello di Bruxelles, che è la causa principale della crisi che attraversa il nostro Popolo”. E’ questo il messaggio pubblicato da Alemanno sulla sua pagina Facebook, rivolgendo un plauso ai militari e agli agenti impiegati per garantire la sicurezza: “Tutto il terrorismo della vigilia è stato smentito, anche per l’ottimo lavoro fatto dalle Forze dell’Ordine”. 
“Oggi il Movimento Nazionale per la Sovranità (MNS) rappresenta una realtà vera e crescente – ha scritto ancora Alemanno – che può dare forza al Polo Sovranista e a tutto il centrodestra”.
Mentre su FdI: “È un vero peccato che Fratelli d’Italia non abbia voluto manifestare con noi, perché avremmo potuto organizzare una protesta molto più forte e corale, che sarebbe stata l’evento principale del 25 marzo. Sarà per la prossima volta, ma intanto voglio ringraziare i tanti ragazzi di FdI che, a titolo personale, sono venuti a sfilare con noi”, ha sottolineato. 
Ovviamente la conclusione è per tutti i partecipanti: “Un grande abbraccio a tutti i vecchi e nuovi militanti del MNS che sono stati l’anima di questa manifestazione, pagando tutto di tasca propria e dando uno straordinario esempio. Insieme a loro ringrazio gli oltre 30 Movimenti ed Associazioni di categoria che hanno partecipato al Corteo, superando ogni veto e ogni pregiudizio. La strada è ancora lunga, ma la direzione è quella giusta e la nostra tenacia è infinita”.

 

L’entusiasmo del corteo “Contro questa Europa”, che ha sfilato ieri a Roma, ha contagiato anche i social network, dove continuano a rimbalzare centinaia di video e immagini pubblicati da gran parte dei 10mila partecipanti alla manifestazione organizzata dal Polo sovranista e condivisi da altre centinaia di utenti.   

E qualche minuto fa il segretario del Movimento Nazionale per la Sovranità, Gianni Alemanno, ha voluto ringraziare i militanti delle sigle e le associazioni di categoria che hanno aderito al corteo. 

“La manifestazione di ieri “Contro questa Europa” è stata un grande successo di popolo (basta vedere le foto) e di messaggio politico, perché abbiamo dato voce ad una protesta dura ma pacifica contro un Sistema, quello di Bruxelles, che è la causa principale della crisi che attraversa il nostro Popolo”. E’ questo il messaggio pubblicato da Alemanno sulla sua pagina Facebook, rivolgendo un plauso ai militari e agli agenti impiegati per garantire la sicurezza: “Tutto il terrorismo della vigilia è stato smentito, anche per l’ottimo lavoro fatto dalle Forze dell’Ordine”. 

“Oggi il Movimento Nazionale per la Sovranità (MNS) rappresenta una realtà vera e crescente – ha scritto ancora Alemanno – che può dare forza al Polo Sovranista e a tutto il centrodestra”.

Mentre su FdI: “È un vero peccato che Fratelli d’Italia non abbia voluto manifestare con noi, perché avremmo potuto organizzare una protesta molto più forte e corale, che sarebbe stata l’evento principale del 25 marzo. Sarà per la prossima volta, ma intanto voglio ringraziare i tanti ragazzi di FdI che, a titolo personale, sono venuti a sfilare con noi”, ha sottolineato. 

Ovviamente la conclusione è per tutti i partecipanti: “Un grande abbraccio a tutti i vecchi e nuovi militanti del MNS che sono stati l’anima di questa manifestazione, pagando tutto di tasca propria e dando uno straordinario esempio. Insieme a loro ringrazio gli oltre 30 Movimenti ed Associazioni di categoria che hanno partecipato al Corteo, superando ogni veto e ogni pregiudizio. La strada è ancora lunga, ma la direzione è quella giusta e la nostra tenacia è infinita”.http://www.ilgiornaleditalia.org

gs

Scrivi un tuo commento