La destra si è ripresa la piazza

Grande e pacifica partecipazione al corteo ‘Contro questa Europa’ organizzato dal Movimento Nazionale per la Sovranità. Le conclusioni di Storace e Alemanno

Con gli interventi del segretario Gianni Alemanno e del presidente Francesco Storace, introdotti da Gabriella Peluso, si è concluso, davanti al Foro Traiano, il grande corteo del Movimento Nazionale per la Sovranità “contro questa Europa”.

Storace ha ringraziato dapprima Alemanno “per aver creduto in questa manifestazione che riporta la destra in piazza”. Ha quindi ringraziato i tantissimi militanti e i rappresentanti delle categorie e dei movimenti di Patria e Roma ai Romani “e tutti quelli che non si sono fatti intimidire dal terrorismo mediatico. Siamo stati in tanti, da tutta Italia, per protestare contro chi ha trasformato casa nostra in una cosa nostra europea. Maledetto chi ha voluto e votato la Bolkestein, la Fornero, il pareggio di bilancio e il fiscal compact”.

Alemanno ha sottolineato anche lui la grande partecipazione “di cittadini stanchi. Su questo Colle è nata l’Europa dei valori, della speranza e delle radici cristiane. Noi siamo europei in quanto romani e italiani, ma oggi pensiamo che occorre dire no al tradimento di quell’Europa, perché la nostra Europa è il contrario di quella dell’Ue. Vogliamo essere padroni a casa nostra”, ha concluso Alemanno non prima di aver ringraziato i dirigenti Roberto Buonasorte, Roberto Menia e Giuseppe Scopellitti per la grande organizzazione.

robert vignola – barbara fruch

Scrivi un tuo commento