Roma – Cinque arresti per borseggio

Nell’ambito di alcuni servizi antiborseggio, effettuati dai Carabinieri a bordo dei mezzi pubblici, in poche ore, in due diversi episodi sono state arrestate 5 manolesta e denunciata una sesta.

Ad arrestare la prime 3 manolesta, ci hanno pensato i Carabinieri della Stazione di Roma Casalbertone, ieri pomeriggio, in servizio all’interno della metropolitana. Le 3 ragazze, cittadine bosniache di 25, 26 e 29 anni, tutte già note alle forze dell’ordine, sono state “pizzicate” dai militari mentre tentavano di borseggiare un turista straniero, approfittando della folla di passeggeri presente all’interno del mezzo pubblico. Dopo l’arresto sono state accompagnate in caserma e successivamente accompagnate presso le proprie abitazioni agli arresti domiciliari su disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Poco dopo, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma San Pietro hanno fermato altre 3 nomadi bosniache, di 26, 33 e 39 anni, tutte vecchie conoscenze delle forze dell’ordine, che poco prima a bordo di un vagone della metropolitana avevano tentato di sfilare il portagli ad un turista argentino. La prima è stata denunciata a piede libero e rilasciata mentre, altre due sono state trattenute in caserma a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa del rito direttissimo, dovranno rispondere di tentato furto aggravato in concorso. www.carabinieri.it

Scrivi un tuo commento